Prostituzione e riti voo-doo

Attraverso mezzi di stampa, l’Associazione Giovanni XXIII, ha portato a conoscenza il fenomeno di riti Voo-Doo legati alla tratta delle ragazze; in particolare nigeriane.

Attraverso questo sistema, molto lontano dalla nostra tradizione e comprensione, gli aguzzini sono in grado di tenere legate le ragazze e indurle a prostituirsi.

Abbiamo chiesto alla Giunta, come @Insieme Bologna, se fosse a conoscenza del fenomeno e abbiamo ricevuto una chiara risposta dall’Assessore Zaccaria (video).

Condividi su: Facebook Twitter Google+ Telegram WhatsApp